Κυριακή, 14 Σεπτεμβρίου 2014

ΑΠΟ ΑΥΡΙΟ ΣΤΗΝ ΙΤΑΛΙΑ ΑΝΑΓΝΩΡΙΖΟΝΤΑΙ ΣΤΑ ΔΗΜΑΡΧΕΙΑ ΟΙ ΓΑΜΟΙ ΠΟΥ ΕΧΟΥΝ ΓΙΝΕΙ ΣΤΟ ΕΞΩΤΕΡΙΚΟ


A Bologna, dal 15 settembre 2014 un altro piccolo, piccolissimo (ma molto importante per il peso, anche politico, che ha) passo verso il lungo cammino delle coppie di persone dello stesso sesso verso l'UGUAGLIANZA.
A partire da domattina, infatti, il Sindaco Virginio Merola firmerà la trascrizione del matrimonio contratto all'estero da persone dello stesso sesso: io e Sergio, insieme ad un'altra coppia di amici, questa settimana abbiamo già depositato tutta la documentazione necessaria richiesta e dunque domattina, a tutti gli effetti, il nostro matrimonio contratto a Oslo il 27 agosto di 3 anni fa verrà finalmente trascritto nei Registri del Comune di Bologna.
Come dicevo un piccolo passo in avanti, monco finché non ci sarà una legge nazionale sui matrimoni egualitari o le unioni civili, ma un atto importante che mi fa sentire orgoglioso della mia città, Bologna, e del sindaco che la sta governando, per la sua scelta in controtendenza.
Dunque W Bologna, bravo Merola e tanti auguri a NOI e a tutte le coppie che a partire da domani trascriveranno al Comune il loro matrimonio.

E per chi volesse festeggiare insieme a noi ci vediamo domani sera alle 22.45 allaRED Square - Festa Dell'Unità // Bologna dove ci attendono 4 Chiacchiere sul Divine insieme a Matteo x3 , Daniela, Massimo, Minerva e tante e tanti amici che verranno, speriamo, a brindare insieme a noi e a mangiare un pezzetto di torta! 

Ovviamente la cosa più bella, domani, sarà quella di festeggiare insieme a LUCA, il nostro Amore più grande 


‪#‎trascrizione‬ ‪#‎nozzegay‬ ‪#‎Bologna‬ ‪#‎Pride‬ ‪#‎Lucahaduepapà‬ (il cui matrimonio finalmente viene trascritto in Italia!) 




http://www.gay.tv/articolo/comuni-italiani-che-riconoscono-matrimonio-gay/62189/

Δεν υπάρχουν σχόλια :

Δημοσίευση σχολίου

Εδώ σχολιάζεις εσύ - Comment Here

Σημείωση: Μόνο ένα μέλος αυτού του ιστολογίου μπορεί να αναρτήσει σχόλιο.

Contact Us

Name *
Email *
Subject *
Message *
Powered byEMF Web Forms Builder
Report Abuse