Τρίτη, 4 Νοεμβρίου 2014

Gay. "In Italia siamo indietro di 15 anni" - VIDEO INTERVISTA a Annibale dei Cesaroni

W31-10-2014
E. Pescedi Adriano Gasperetti
ROMA - L’ironia di Annibale Vitale neiCesaroni, la drammaticità di Ruggero Buffoni nella serie di Romanzo Criminale, la leggerezza e la grande qualità delle canzoni deL’Orchestraccia. Senza dimenticare l’impegno teatrale. Edoardo Pesce è decisamente un artista poliedrico. Con un occhio sugli argomenti di attualità, riesce a passare con naturalezza da una trama decisamente impegnata (è stato anche anche tra i protagonista di una edizione della serie tv ‘Ultimo’, con Raoul Bova) ad una più ironica, più leggera.

Di tutto questo, e non solo, Edoardo Pesce, 34 anni da Tor Bella Monaca, è venuto a parlare in redazione all’agenzia Dire: si è raccontato a 360 gradi, dal futuro di Annibale nei Cesaroni ai prossimi impegni nell’Orchestraccia, a teatro e al cinema. E con l’occasione ha mostrato una grande attenzione per un argomento delicato, e decisamente d’attualità, com’è quello delle unioni e dell’adozione per le coppie formate da persone dello stesso sesso: “In Italia siamo indietro di 15 anni su questo tema e la tv italiana dovrebbe avere più coraggio nel trattare certi argomenti”. Importante, sotto questo punto di vista, che una fiction come i Cesaroni abbia raccontato una storia come quella di Annibale - avvocato legato sentimentalmente al collega Luigi, con il quale vorrebbe adottare un figlio - in modo “non macchiettistico, non in stile ‘Vizietto’.

Per vedere l’intervista integrale guarda il video:


Δεν υπάρχουν σχόλια :

Δημοσίευση σχολίου

Εδώ σχολιάζεις εσύ - Comment Here

Σημείωση: Μόνο ένα μέλος αυτού του ιστολογίου μπορεί να αναρτήσει σχόλιο.

Contact Us

Name *
Email *
Subject *
Message *
Powered byEMF Web Forms Builder
Report Abuse