Πέμπτη, 15 Νοεμβρίου 2012

Men Having Babies






We are pleased to report that our recent NY seminar allowed us to raise over $80,000 in sponsorship fees and direct donations! With such a start we are very optimistic that we will meet our goal of providing at least 10 financial assistance grants in 2013 to gay couples and singles who want to become fathers.
We are happy to announce the first two major events for 2013: Tel Aviv in February (see below), and Los Angeles in April (details soon). We are also in touch with additional  organizations about possibly collaborating on seminars in Chicago and Rome.
We are also pleased to assist in a major surrogacy and gay parenting related academic study, and several requests France media, where surrogacy is currently a hot topic in the context of new laws affecting gay families).
See below for details about these and other issues, and please let us know if have any suggestions or if you would like us to help you develop local programs where you live.
Warm regards,
Ron Poole-Dayan
Executive director, Men Having Babies Inc.


News and events

Large turnout at Men Having Babies' NY expo, major donations are announced to the Financial Assistance Fund
We are very proud of the amazing event we had on September 22, with over 130 attendees, where we also announced several large donations to our fund by CT Fertility, Worldwide Surrogacy, New England Fertility and Kiran Infertility. You can read more about it here, and see the entire program in our video library. The program included expert and personal stories panels, a surrogacy and gay parenting exhibit, and 24 breakout sessions that allowed participants to personally meet and hear from a large collection of agencies and clinics, never before assembled under one roof.





The Tel Aviv Gay Center will host Israel's first Men Having Babies Seminar and Gay Parenting Expo in February 2013. The program will span three days: An opening session on February 14 will feature an all-Hebrew expert panel followed by short presentations from the event sponsors from the USA, India and Israel. On February 15, a personal stories panel will be followed by breakout sessions with sponsoring agencies and clinics, and finally a Gay Parenting exhibit. On February 16, several agencies and clinics will be available at the Gay Center for private consultations with prospective parents. Sponsorship proceeds will be dedicated to the G ay Parenting Financial Assistance Fund and earmarked for Israeli prospective parents.



Recruiting set to start for an international gay surrogacy parenting research

Men Having Babies is proud to have offered to assist an international group of researchers set to start a large longitudinal study on gay surrogacy parents in the UK, France, and the Netherlands. The 3 year study will commence in January 2013 and will focus on male couples who became parents through surrogacy, with control groups made of heterosexual surrogacy parents. The researchers leading these studies include distinguished professors such as Michael Lamb (from the University of Cambridge), Henny Boss (University of Amsterdam), Martine Gross (Centre Nationale de la Recherche Scientifique), and Oliver Vecho (University of Paris).



About the organization:

Men Having Babies is a nonprofit organization offering guidance and financial assistance for gay men who want to become fathers. We offer extensive online resources, and organize seminars, exhibits and workshops in NY and other locations worldwide in cooperation  ;with associations such as Family Q, NELFA, Spain's FLG, Tel Aviv's Gay Center, and ADFH in France. The organization also provides additional programs to promote its educational, advocacy and affordability mission, including:
* The Gay Parenting Financial Assistance Fund - grants to gay men who require assistance in their quest for parenthood.
* The SurrogacyAdvisor directory of reviews and ratings of agencies and clinics.
* A Surrogacy Speakers Bureau - over 100 surrogacy parents who are willing to speak to the press about their experiences.
* The ‘Living The New Normal’ community blog - real-life experiences of gay surrogacy dads, surrogates, and egg donors, inspired by the NBC series "The New Normal".
Check out our online library
Our online resources include article and video libraries, and a family and baby photo gallery!
Take our service providers and programing feedback surveys
Our surveys collect feedback from parents and prospective parents to help improve our programs and rate agencies & clinics.

 Ron Poole-Dayan,
Executive director
 Men Having Babies | 6151 Tyndall Avenue | Riverdale, NY 10471





Ciao a tutti,

quando ho iniziato questo percorso anche io ho contattato diverse agenzie per rendermi conto dei costi. Parlo ormai di quasi due anni fa per cui le cose possono essere cambiate, però di fatto il costo totale dipende da vari fattori e risente di un certo grado di variabilità.

Giusto per fare un elenco che a me ha aiutato ad orientarmi. Le voci principali di spesa che ho riscontrato sono le seguenti.

I costi di agenzia: sono i soldi che prende l'agenzia per trovare la portatrice, la donatrice e curare i vari aspetti del programma (es. pagamenti tramite conto fiduciario dei vari soggetti coinvolti, stipulare le assicurazioni necessarie...). Dalla mia esperienza le varie agenzie chiedono in genere fra i 15 ed i 20 mila dollari

I costi per la donatrice: in funzione delle agenzie (ma anche del fatto che la donatrice sia "proven" o meno - ovvero che abbia avuto esperienze precedenti) i costi variano per una donazione di ovuli dai 5.000 ai 10.000 dollari

I costi per la portatrice: E' il compenso che viene dato alla portatrice. Normalmente viene chiesto di depositarlo tutto all'inizio del percorso, ma poi viene erogato su base mensile al progredire della gravidanza. I costi anche qui variano fra i 22.000 ed i 30.000 dollari. Ci possono essere compensi aggiuntivi in caso di parto gemellare o di cesareo.

I costi medici per impianto e gravidanza : comprendono gli screening iniziali di portatrice e donatrice (siamo in America, non c'è sanità pubblica, quindi li pagano gli aspiranti genitori), le spese per le stimolazioni ormonali, i costi di impianto e di seguimento delle fasi iniziali della gravidanza, ... Qui le policy delle varie agenzie variano molto. Alcune  ad esempio si affidano ad una clinica per la fertilità che segue la portatrice fino alla fine (es. SAI di San Diego), altre prevendono una prima fase (fino alla decima - dodicesima settimana) in cui è seguita dalla clinica e poi da un normale ginecologo di sua scelta (es. fertiliy Miracles), altre ancora fanno una parte delle procedure in Canada (IARC) dove i costi sono più bassi. Variano inoltre moltissimo anche cosa le agenzie includono nei pacchetti (es. singole voci pagate una per una, "Pacchetto all inclusive" per un tentativo, diagnosi pre-impianto...)... Etc... Diciamo che "tutto compreso" i costi possono andare da 15.000 a 25.000 dollari.

Spese assicurative: non tutte le portatrici hanno una assicurazione che copre la surrogacy. Anzi, purtroppo è sempre più raro. Inoltre alcune assicurazioni che la prevedono (es. la Kaiser che hanno le mogli di militari) da qualche tempo applicano una politica di franchigie (dedictibles), per cui possono chiedere indietro una parte anche consistente dei costi sostenuti. Per questo in molti casi è consigliato il pagamento di una assicurazione di supporto. Se la portatrice non ha patologie pregresse spesso questa cifra è relativamente contenuta. Nel mio caso ad esempio l'assicurazione aggiuntiva è di circa 230 euro al mese per un anno circa. DI fatto quindi attorno ai 2500 dollari in totale. A queste spese si aggiungono spesso (anche qui dipende dalle varie agenzie) altre spese assicurative come le assicurazioni sulla vita di portatrice e donatrice, ma non sono voci di costo significative.

Spese legali: per stilare i contratti con donatrice e potratrice e per le pratiche legate al riconoscimento da parte della corte. Non è tantissimo, ma 5-6.000 euro partono anche qui.

Spese variabili: ce ne sono di tutti i tipi. Ad esempio: se la portatrice lavora e ha una gravidanza a rischio occorre compensarle il mancato salario. Oppure se ha figli e non può occuparsene anche qui occorre pagarle una baby sitter. In funzione delle agenzie ci sono spese di sostegno psicologico alle gestanti, per gli abiti della maternità, etc,,,. Ci sono poi spese che possono derivare da eventuali costi di viaggio se donatrici e portatrici abitano lontano dalle cliniche dove avvengono le procedure mediche... Ci sono poi tutti gli inconvenienti del caso... Una stimolazione ormonale della donatrice può andare male, e in tal caso occorre ricominciare questa parte del processo. Purtroppo ci sono casi in cui gli impianti non vanno a buon fine o la portatrice non riesce a portare a termine la gravidanza, e in questo caso ovviamente i compensi che le sono stati versati fino a quel momento saranno da riversare in caso di un tentativo ulteriore... Ci sono anche alcune agenzie (es. quando mi ero informato io la Growing Generation) che hanno pensato a pacchetti "tutto compreso" in cui ci sono fino a tre tentativi inclusi nel prezzo, ma in questo caso i costi iniziali sono sensibilmente più alti...

Spese post partum: in California il bimbo quando nasce risulta figlio dei soli papà, in quanto si ha un pronunciamento della corte prima della nascita. Questo fa si che il bimbo o i bimbi non siano coperti dall'assicurazione della portatrice. Dopo una decina di giorni possono essere iscritti all'assicurazione medica americana, ma esiste un interregno in cui le spese mediche sono in capo al padre biologico (che non essendo cittadino americano non può avere una sua assicurazione). Le spese possono essere abbastanza alte (fino a 2-3000 dollari al giorno per ciascun bambino), ma in genere possono essere negoziate e "scontate" in modo abbastanza sensibile (dal 50 al 70 %). Ci sono apposite agenzie di negoziazione (che chiedono una fee di 3-4000 dollari a fondo perduto) e un deposito cauzionale da usare come fondo spese (abbastanza consistente ... dai 10.000 dollari per singolo bambini, fino ai 25.000 dollari per i gemelli). La negoziazione può anche essere fatta dai singoli genitori, che contando anche sulla scarsa volontà delle cliniche di affrontare costose cause internazionali in genere tendono a mettersi d'accordo... In altri stati (es, Minnesota) invece il disconoscimento da parte della portatrice avviene post partum e in questo caso le spese in alcuni casi sono state pagate dall'assicurazione delle portatrici. Alcuni legali (es, il mio) sconsigliano questa pratica perchè potrebbe configurarsi come truffa assicurativa.
Nelle differenze di costo fra Fertility Miracles e le altre agenzie (secondo i miei conti) la principale differenza è proprio su questi costi di "negoziazione", che Fertility spinge molto, mentre altre agenzie risolvono altrimenti (negoziazione individuale o tentativo di appoggio sulla assicurazione della portatrice).

Vi consiglio di farvi una tabella di "costi aggregati" per rendere più paragonabili i costi delle varie agenzie.

Nella mia esperienza ho trovato variazioni fra i 65 ed i 120 mila dollari (cioè fra i  60 ed i 100 mila euro). Io alla fine con Fertility ho una previsione di spesa (per il momento) di 90.000 euro, considerando però che ho dovuto cambiare ben 3 donatrici per problemi medici (e che quindi ho avuto un 10-15 mila euro di spese impreviste). Da questa cifra sto però tenendo fuori i costi relativi alla negoziazione con l'ospedale, che alcuni mi consigliano di non fare e di procedere in prima persona.

Per tornare al tema degli "sconti di gruppo", nella mia esperienza ho trovate agenzie disponibili ad una certa scontistica sulle loro tariffe ed anche una possibilità di negoziazione per le spese mediche della clinica della fertilità. Considerando la complessità delle voci di spesa non vedo però realistica una scontistica molto superiore.
Spero che possa essere d'aiuto.

Un saluto,Luca
di Famiglie Arcobaleno








Δεν υπάρχουν σχόλια :

Δημοσίευση σχολίου

Εδώ σχολιάζεις εσύ - Comment Here

Σημείωση: Μόνο ένα μέλος αυτού του ιστολογίου μπορεί να αναρτήσει σχόλιο.

Contact Us

Name *
Email *
Subject *
Message *
Powered byEMF Web Forms Builder
Report Abuse